Menu

Gioco responsabile

Basandosi sul presupposto che il gioco d’azzardo sia considerato una forma di svago, una forma di intrattenimento piuttosto che un mezzo di generazione di reddito, le parti correlate (ovvero operatori online e fornitori di software) devono attenersi a questo principio di gioco responsabile in conformità con le normative vigenti.

L’Organizzazione autonoma di monopolio nazionale è l’organizzazione responsabile della regolamentazione dell’industria del gioco e, attraverso il controllo LINEE GUIDA, ogni operatore e operatore di franchising dovrebbe ottenere la certificazione 2.0 a norma di legge. Lo scopo è combattere il gioco d’azzardo illegale e promuovere attività di gioco responsabili come prescritto dalle normative nazionali. Tutte le piattaforme di gioco utilizzano anche la “carta dei servizi di gioco a distanza” emessa da ADM, che mira a “garantire ai giocatori un ambiente di gioco responsabile”.
Le piattaforme di gioco online e i casinò online certificati AAMS si impegnano nel gioco responsabile, perché questo è uno dei requisiti di legalità stabiliti dall’ADM italiano e hanno politiche e strumenti che consentono ai giocatori di mantenere il massimo controllo del loro livello. Molti siti Web di giochi d’azzardo sono inoltre tenuti a pubblicare informazioni su organizzazioni speciali che si occupano di dipendenza da gioco.

I Casino sicuri e affidabili AAMS

LE 7 AREE DEL GIOCO RESPONSABILE DEFINITE DAL SETTORE DELL’IGAMING

Le aree di Gioco Responsabile direttamente collegate al settore iGaming, fanno riferimento alla:

  • Protezione dei giocatori vulnerabili.
  • Prevenzione e divieto del gioco d’azzardo minorile.
  • Misure di sicurezza contro attività criminali/illecite.
  • Informativa sulla privacy.
  • Protezione dei pagamenti online.
  • Ambiente online sicuro.
  • Marketing etico e responsabile.

Sulla protezione dei giocatori vulnerabili: misure preventive contro i giochi patologici

La protezione dei giocatori vulnerabili è una delle aree più importanti del gioco responsabile. In effetti, alcune persone possono diventare dipendenti da problemi di gioco, a partire dal puro divertimento, è diventato un’ossessione per il lavoro, le emozioni e la vita sociale.

LIMITI DI GIOCO
STRUMENTI DI AUTOLIMITAZIONE DAL GIOCO

Altre misure adottate per proteggere i giocatori vulnerabili includono la limitazione dei soldi e del tempo che possono trascorrere sui siti di gioco (strumenti autolimitanti).

Nel primo caso, ogni giocatore può impostare un importo mensile predeterminato o essere collegato al gioco prima di iniziare a piazzare una scommessa, in particolare per limitare qualsiasi perdita monetaria derivante dall’attività di gioco. Nel secondo caso, può inserire parametri di tempo nella durata della sessione per impedirgli di perdere ore di gioco e aiutarlo a tenere traccia del tempo di gioco giornaliero.

SULLA PREVENZIONE DEL GIOCO MINORILE

La legge proibisce espressamente alle persone minorenni di giocare d’azzardo. In questo senso, gli operatori online devono adottare le misure necessarie per garantire che i minori non accedano alle attività di gioco d’azzardo svolte sui loro siti Web. Procedure di verifica sull’età.

In particolare, gli operatori di gioco utilizzano strumenti di verifica in tempo reale per impedire ai minori di aprire account di gioco e, attraverso la collaborazione di ADM, hanno controllato attentamente i file inviati dagli utenti durante il processo di registrazione.

Ti ricordiamo che tutti i giochi con premi in denaro sono per adulti e possono comportare una dipendenza patologica e gli operatori di giochi devono anche visualizzare il logo 18+.

AUTOESCLUSIONE
PROGRAMMA DI AUTOESCLUSIONE DAL GIOCO

Una delle principali misure imposte dai legislatori e adottate dai casinò online è il programma di autoesclusione. Quando un giocatore sente la necessità di fare una pausa, ogni casinò online autorizzato offre un’opzione chiamata “autoesclusione”, che può essere di due tipi (temporaneo o permanente).

Quando il giocatore decide di escludersi temporaneamente, il casinò bloccherà il suo account di gioco entro il periodo di tempo impostato dall’utente e non sarà più possibile eseguire alcuna operazione o giocare. Trascorso il periodo di autoesclusione, l’utente sarà in grado di accedere nuovamente all’attività di gioco senza ulteriori comunicazioni.

Oltre all’autoesclusione temporanea, è possibile autoescludersi dal gioco in modo permanente o senza limiti di tempo. In questo caso, dopo sei mesi dal blocco dell’account di gioco, l’utente può richiedere un rientro inviando una richiesta di revoca scritta e allegando un documento di identità valido e allegando un documento di identità valido che sarà sottoposto ad un controllo.

Lo scopo di questo strumento è di ripristinare un atteggiamento equilibrato nei confronti del gioco in modo che possa concentrarsi sull’intrattenimento senza diventare un problema di emergenza per se stesso o economico.

TEST DI AUTOVALUTAZIONE

Molte piattaforme di casinò online forniscono ai propri utenti test di autovalutazione, che possono facilitare il compito di capire se il gioco d’azzardo è diventato un problema

Questo è uno strumento molto semplice e standardizzato, che essenzialmente non può considerare molti fattori e variabili, ma può far riflettere il giocatore su quale sia il primo allarme. Di solito, questi test ti chiederanno 4 ipotesi per scegliere di rispondere alla domanda, ogni ipotesi otterrà un punteggio. Il punteggio totale delle varie risposte determinerà i dati personali del partecipante, suddivisi in 4 livelli: partecipanti senza problemi, partecipanti al rischio, partecipanti alla domanda e partecipanti alla patologia.

PROGRAMMI E ASSOCIAZIONI DI CONTRASTO AL GIOCO PATOLOGICO

Diverse associazioni contro il gioco d’azzardo patologico svolgono attività in Italia e promuovono il gioco d’azzardo legale e responsabile. Gli stessi operatori di gioco hanno sviluppato piani nazionali per informare i giocatori di eventuali problemi causati dal gioco d’azzardo forzato.

È il caso di Sisal e del suo programma “Gioca il Giusto”. L’operatore ha formulato una dichiarazione attraverso la quale promuovere attività di gioco consapevoli e responsabili basate sull’intrattenimento e vietare completamente la partecipazione di minori di età inferiore ai 18 anni. Il piano è conforme alle direttive internazionali formulate dagli “European Responsible Standards”, che si concentra su attività di ricerca sociologica relative al gioco, analisi del rischio futuro del gioco, prevenzione della terapia del gioco e aiuto e supporto per i giocatori problematici

L’operatore italiano di lunga data Lottomatica ha anche sviluppato un programma simile sviluppato in collaborazione con l’Ufficio doganale e di monopolio per proteggere gli interessi dei giocatori. “Gioca senza esagerare” è stato progettato secondo l’agenzia internazionale “Global Gambling Steering Group” (G4).

IL PROGRAMMA G4

Il piano G4 è stato sviluppato per aumentare la responsabilità sociale del gioco d’azzardo e per ridurre al minimo i danni correlati al gioco d’azzardo promuovendo un programma riconosciuto a livello globale. Implementa inoltre programmi di allenamento per tutti i dipendenti nell’area di gioco e / o in contatto con i giocatori in questione.

Il Consiglio G4 conduce la certificazione G4 una volta all’anno, in base alle politiche approvate dal consiglio di amministrazione, ai meccanismi e agli strumenti dell’azienda di impegno, assistenza e autoesclusione. L’elenco di audit specifico viene condotto dopo l’audit in loco condotto dal consiglio di amministrazione dell’organizzazione

L’ASSOCIAZIONE GIOCATORI ANONIMI

I gruppi istituzionali e i programmi di gioco responsabile sviluppati da operatori legali sono supportati da organizzazioni private. Tra questi “giocatori italiani anonimi”, compresi quelli con problemi, hanno messo insieme la loro esperienza soggettiva per cercare di risolvere il problema del gioco compulsivo. L’associazione ha più uffici in tutto il paese e consente ai giocatori problematici di partecipare anonimamente alle riunioni settimanali.

FAQ – GIOCO RESPONSABILE
BUONE PRASSI PER GIOCARE IN MANIERA RESPONSABILE

Per ogni giocatore che dovrebbe sapere il più possibile sulla prevenzione del gioco compulsivo, è essenziale gestire le attività di gioco in modo sano ed equilibrato. Per limitare il gioco in termini di giocosità, è utile ricordare le seguenti buone pratiche per giocare in maniera responsabile:

  1. I giochi con vincite in denaro sono riservati esclusivamente a persone maggiorenni.
  2. Stabilire dei limiti di gioco e non superarli mai. In caso di difficoltà nel rispettare i limiti, chiedere aiuto.
  3. Stabilire un budget e giocare nei limiti delle proprie possibilità economiche: scommettere solo quanto ci si può permettere, considerando la possibilità di incorrere in perdite.
  4. Non continuare a giocare con lo scopo di pareggiare le perdite.
  5. Continuare a giocare non aumenta le probabilità di vincita: ogni volta che si gioca, l’esito è completamente indipendente dalle giocate precedenti. Non esiste ciclicità nelle vincite e nelle perdite.
  6. Non chiedere denaro in prestito per giocare.
  7. Non considerare il gioco come una fonte di reddito
  8. Non mentire sulle perdite o sul tempo dedicato al gioco.
  9. Evitare di giocare quando si è di cattivo umore, stanchi, nervosi, arrabbiati, depressi o sotto l’effetto di alcool e droghe in quanto la capacità di controllarsi potrebbe diminuire.
  10. Non credere di poter influenzare l’esito del gioco affidandosi a riti scaramantici.

COME RICONOSCERE IL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO

Il gioco d’azzardo patologico, o più in generale, una malattia ludopatica, è un disturbo comportamentale e appartiene alla categoria diagnostica dei disturbi del controllo degli impulsi.
Nel Manuale diagnostico e statistico DSM-5 dei disturbi mentali del 13 novembre 2013, la dipendenza da gioco d’azzardo è stata inclusa e classificata come categoria di dipendenza comportamentale.

La patologia ha una correlazione significativa con la tossicodipendenza, poiché i giocatori patologici mostrano sempre più perdita di controllo del gioco, aumentando il tempo di giocata(di solito ignorando anche la la vita quotidiana), la frequenza del gioco è che L’importo totale speso per compensare la perdita viene talvolta utilizzato per più di un investimento prendendo in prestito denaro e assumendo un debito elevato.

Il gioco d’azzardo patologico, oltre ad essere caratterizzato da aspetti compulsivi, presenta distorsioni cognitive: tra queste l’illusione di poter controllare gli esiti delle giocate, la credenza che quanto maggiore sia il ritardo di un certo evento, come l’uscita di un numero o di una carta o di una combinazione di elementi, tanto più alta sia la probabilità della sua uscita.

Tra le distorsioni cognitive più ricorrenti rientra quella delle cosiddette quasi vincite, cioè quando nel gioco in cui si verifica una combinazione che si avvicina a quella scelta dallo scommettitore, ad esempio l’uscita del numero 16 alla roulette con il giocatore che aveva puntato sul 15. La quasi vincita si traduce in una sicura perdita ma per l’individuo che ha problemi col gioco d’azzardo viene vissuta come l’approssimazione di un successo e quindi paradossalmente si converte in un incentivo a proseguire con le puntate.

I SINTOMI DEL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO
IL GIOCATORE CUI È STATA DIAGNOSTICATA UNA DIPENDENZA DAL GIOCO D’AZZARDO (FONTE DSM-IV, 1994) PRESENTA ALMENO CINQUE DEI SINTOMI CHE SEGUONO:

  1. È completamente assorbito dal gioco, pensa continuamente a rivivere esperienze trascorse al gioco, a pianificare la prossima giocata, a escogitare modi per procurarsi denaro per giocare;
  2. Ha bisogno di giocare somme di denaro sempre più cospicue per raggiungere lo stato di eccitazione desiderato.
  3. Tenta di ridurre, controllare o interrompere il gioco d’azzardo, ma senza successo.
  4. Manifesta sentimenti di irrequietezza quando tenta di limitare o interrompere il gioco d’azzardo.
  5. Gioca d’azzardo per sfuggire a dei problemi o per alleviare un umore disforico, per esempio, sentimenti di impotenza, colpa, ansia, depressione.
  6. Dopo aver perso al gioco, continua a giocare ancora, rincorrendo le proprie perdite;
  7. Mente alla propria famiglia, al terapeuta, o ad altri per occultare l’entità del coinvolgimento nel gioco d’azzardo.
  8. Si è macchiato di azioni illegali come falsificazione, truffa, furto o appropriazione indebita per finanziare il gioco d’azzardo.
  9. Ha messo a repentaglio o perso una relazione significativa, il lavoro, o opportunità scolastiche o di carriera per il gioco d’azzardo.
  10. Fa affidamento sugli altri per reperire denaro per alleviare la situazione economica difficile causata dal gioco, “operazione di salvataggio”.

Casinò

Bonus

Recensione

Sito

5/5

60 giri gratis + 30 € di bonus

4.5/5

BONUS DI BENVENUTO FINO A 1000€

betaland casino online gratis bonus
3.7/5

50% sul PRIMO DEPOSITO fino a 25€

betfair casino online slot gratis
4.5/5

25€ SENZA DEPOSITO + BONUS fino a 1000€

netbet casino online bonus senza deposito slot gratis
5/5

100 GIRI GRATIS + BONUS fino a 200€

william hill casino online sicuro
5/5

200 FREE SPIN SENZA DEPOSITO

5/5

225 FREE SPIN + BONUS fino a 1.000€

5/5

RICEVI FINO A 65€

5/5

125 GIRI GRATIS + BONUS FINO A 1000€*

5/5

BONUS 100% FINO A 500€

888 casino online sicuro
5/5

Subito 20€ + Bonus 125%  fino a 500€